Bari, tenta di investire poliziotti e sperona auto. Arrestato un 55enne

Ha prima provato a investire due poliziotti e poi, nel tentativo di speronare un’auto degli agenti, ha perso il controllo del proprio mezzo che si è ribaltato. Per questo un 55enne barese la scorsa notte è stato arrestato e messo ai domiciliari con le accuse di tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale. L’episodio è accaduto nella tarda serata di lunedì scorso, quando gli agenti del corpo di guardia del centro polifunzionale della Polizia hanno richiesto l’intervento di una squadra volante per controllare una Fiat Punto a bordo della quale c’era una persona che inveiva contro di loro davanti alla garitta. Quando gli agenti sono arrivati, l’uomo è fuggito costringendo la pattuglia a inseguirlo. Dopo qualche minuto il conducente della Punto si è fermato all’improvviso lasciando intendere di non volere più opporre resistenza, ma quando il capo pattuglia è sceso dall’auto il 55enne è ripartito cercando di investire l’agente che, pur scansandosi, è stato colpito a un piede da uno pneumatico. Poco distante il 55enne è stato fermato da un’altra volante, ma anche in questa circostanza l’uomo ha cercato di investire un secondo poliziotto che, dopo essere stato colpito a un braccio dall’auto, ha sparato due colpi di pistola in aria, a scopo intimidatorio. Ne è scaturito un altro inseguimento durante il quale il 55enne, nei pressi dell’aeroporto, ha tentato di speronare l’auto dei poliziotti perdendo il controllo del proprio mezzo che si è ribalto. Estratto indenne dall’abitacolo, il 55enne è stato portato al Policlinico. Tre invece i poliziotti rimasti feriti nel tentativo di bloccare l’uomo.

Share Button