Bisceglie, giovani fidanzati arrestati per detenzione e spaccio di droga

Giovani fidanzati dediti allo spaccio di droga. I carabinieri di Bisceglie arrestano due giovani del posto

19 anni lui, lei 18: sono i giovani fidanzatini in coppia anche per commettere atti illeciti come la vendita di sostanze stupefacenti. I due giovani sono stati fermati dai carabinieri di Bisceglie e arrestati, trovati in possesso di mezzo chilo di cocaina.

Il ragazzo è stato fermato dai militari dopo che gli stessi avevano notato movimenti sospetti dalla sua abitazione: bloccato immediatamente è stato sottoposto a una perquisizione e trovato in possesso di 4 grammi di cocaina suddivisa e quindi pronta alla vendita in 10 dosi. Successivamente i militari hanno deciso di perquisire anche l’abitazione del quale il giovane era uscito insieme ai suoi amici. Presente nell’abitazione la ragazza dal 19enne fermato trovata in possesso di oltre 400 euro, custoditi all’interno di una borsa. Denaro del quale non ha saputo dare giustificazione di provenienza.

I militari hanno deciso di continuare a perquisire l’abitazione trovando all’interno di un armadio 4 involucri in plastica contenenti cocaina in pietra per un peso totale di circa 500 gr., pronta per essere tagliata e venduta sul mercato illecito.

Finiscono così in arresto i due fidanzati con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’azione conclusa da parte dei carabinieri rientra nella più vasta operazione di prevenzione e contrasto all’uso e spaccio di sostanze stupefacenti. Ogni giorno, infatti, vengono eseguiti servizi ad hoc soprattutto in quelle aree localmente riconosciute quali “piazze di spaccio”.

Share Button