Notte di sbarchi in Salento: rintracciati 80 migranti

Notte di sbarchi nel Salento. Oltre 80 migranti sono stati rintracciati sulle coste della provincia di Lecce. Quello più importante è avvenuto a Gallipoli, località Lido Pizzo, dove all’una di notte sono stati intercettati a terra dalla Guardia di Finanza 57 pachistani, compresi 12 minorenni, tutti stremati dopo sette giorni di navigazione. Soccorsi dalla Croce Rossa, sono stati identificati e trasferiti a Taranto.

Il secondo sbarco si è registrato a Santa Cesarea Terme, a Porto Miggiano. Si tratta di iracheni e curdi: sei donne, 7 uomini e 8 bambini, uno dei quali ferito a una mano. La barca a vela sulla quale sono arrivati é stata intercettata da una motovedetta della Guardia di Finanza mentre riprendeva il largo, a bordo i due presunti scafisti: è stata condotta al porto di Otranto e posta sotto sequestro. La posizione dei due uomini a bordo è al vaglio dell’autorità giudiziaria. Altri 7 iracheni, probabilmente parte del secondo sbarco, sono stati rintracciati a Vitigliano, frazione di Santa Cesarea.

Share Button