Maltempo in Puglia, danni lungo le coste garganiche e nel Salento

Una forte ondata di maltempo si è abbattuta sulla Puglia nelle scorse ore, causando numerosi danni, in particolare lungo la costa garganica. Qui, infatti, è stato colpito uno stabilimento balneare in località Torre Mileto, dove è stata divelta la copertura e sono state ribaltate alcune sdraio. Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco, a seguito di alberi caduti e diversi allagamenti. Le zone maggiormente colpite sono state Manfredonia, Mattinata ma anche San Marco in Lamis. Gravi i danni anche all’agricoltura, a causa della tromba d’aria che si è abbattuta per la terza volta in soli sette giorni, nel Gargano. Nubifragi e grandinate hanno invece allagato le campagne, provocato smottamenti e strappato via interi campi di pomodori. E’ l’ennesimo bollettino di guerra in campagna, con le segnalazioni giunte a Coldiretti Foggia dagli agricoltori

La perturbazione ha però interessato anche altre zone della Puglia, come la Bat, dove sono state registrate forti precipitazione ad Andria. La Protezione civile ha diramato allerta meteo su tutto il territorio pugliese, invitando alla massima prudenza. Colpiti anche molti comuni salentini: Copertino è stata completamente allagata, tanto da richiedere l’intervento dei vigili urbani che hanno aperto i tombini per far defluire l’acqua.

Il maltempo ha interessato anche il Capo di Leuca, Spongano, Surano, Nociglia, Minervino, Otranto, San Foca, Castro e ancora Tricase, Diso e Monteroni: strade e cantine allagate, pali abbattuti, alberi spezzati, disagi al traffico anche per via delle forti raffiche di vento. “Per l’agricoltura è un momento nero. Siamo preoccupati, anche perché non sembra esserci la giusta consapevolezza di quanto sta accadendo: le organizzazioni agricole e gli agricoltori stanno affrontando da soli un’emergenza infinita”. Raffaele Carrabba, presidente regionale di CIA Agricoltori Italiani, commenta così gli effetti della nuova ondata di piogge torrenziali, trombe d’aria e grandinate che si è abbattuta nelle scorse ore su tutta la Puglia.

Secondo le previsioni, il peggio però sembra non essere finito. Fino a martedì, molte regioni dovranno infatti fare i conti con piogge e temporali.

 

Share Button