Contrabbando di sigarette, 5 arresti a Bisceglie

E’ stato convalidato l’arresto compiuto dai Carabinieri di Bisceglie nei confronti di due ucraini e tre bitontini, sorpresi a trasbordare sigarette di contrabbando e portati in carcere a Trani. Durante un controllo nella zona industriale, l’attenzione dei militari è stata attirata da rumori nel parcheggio di un’azienda, dove hanno notato cinque persone attorno a un furgone e che, visti i carabinieri, hanno cercato di nascondersi, ma sono stati bloccati dai militari. Era in corso un trasbordo di merce dal furgone a un Tir bianco ucraino: entrambi con il portellone posteriore aperto, nel Tir i carabinieri hanno trovato un doppio fondo, in parte vuoto, contenente comunque numerose stecche di sigarette, ordinate in un’intercapedine ricavata sotto la superficie calpestabile del rimorchio, costituita da pannelli avvitati al telaio nel tentativo di occultare il doppio fondo. Il furgone, invece, era quasi completamente carico di sacchi in plastica nera pieni di stecche di sigarette di varie marche: in totale, 32.800 pacchetti di sigarette con bollo statale ucraino, per circa 8 quintali, che sono stati posto sotto sequestro, come i due mezzi pesanti. I tre bitontini – di 54, 20 e 46 anni – erano già noti alle forze dell’ordine per reati di contrabbando e contro il patrimonio.