Maglie, in sette in manette: rubati oltre 25 quintali di rame in campo fotovoltaico

I malviventi colti in flagranza di reato: potrebbero aver compiuto gesti del genere anche in altre province

Sorpresi mentre rubavano oltre 25 quintali di cavi di rame in un campo fotovoltaico di Nardò: arrestate 7 persone dai carabinieri di Maglie. La retata ha avuto luogo alle prime luci dell’alba: nel corso delle operazioni, uno dei malviventi fermato insieme ai complici a bordo di un’auto, nonostante sia stato inseguito, è riuscito a dileguarsi nelle campagne. Gli accertamenti successivi da parte dei militari e il materiale rinvenuto nei mezzi ne hanno, però, ha consentito l’identificazione al fine del deferimento all’Autorità Giudiziaria. Durante il controllo, il gruppo è stato trovato in possesso di numerosi oggetti utili allo scasso, tutti sottoposti a sequestro, insieme all’autocarro e la macchina utilizzati per compiere il furto. La refurtiva, invece, è stata restituita. Sono in corso ulteriori indagini al fine di ricostruire con esattezza l’attività della banda, che potrebbe aver messo a segno altre azioni del genere nelle province di Lecce, Brindisi e Taranto.

Share Button