Bari, sottoscritto protocollo di intesa per l’istituzione del programma “Casa della prevenzione e della gestione dei conflitti”

Casa come luogo di accoglienza e come un luogo dove poter chiedere assistenza. è stato sottoscritto a Bari dal Comune di Bari, dal Ministero della Giustizia, dai Garanti Regionali dell’Infanzia e dei Diritti delle Persone private della Libertà un protocollo d’Intesa che promuove un luogo e dei percorsi di riqualificazione dei modelli di relazione e della gestione dei conflitti all’interno della comunità barese. Dotare Bari, quindi, di un servizio che si occupi di reperire e mettere a disposizione della popolazione risorse specializzate (come i mediatori), oltre a un luogo fisico di riferimento, per accogliere, dare una dimensione e trovare vie d’uscita condivise dalle più diverse situazioni di conflitto, da quelle generate dai reati a quelle familiari, sociali o scolastiche.

Un servizio orientato ad una cultura della pace e della convivenza solidale, capace di far riemergere antiche competenze sociali e di coesione della comunità barese.

Share Button