Approvato alla Camera il DL Emergenze: soddisfatti i gilet arancioni

Piena soddisfazione per l’’approvazione alla Camera del Decreto Legge Emergenze che nei giorni scorsi è stato migliorato con le 7 proposte avanzate dal movimento dei gilet arancioni, in grado di dare risposte rapide e definitive agli olivicoltori. Tra le proposte: i 34 milioni per la gelata, lo stanziamento di 300 milioni di euro per aziende, frantoi e vivai del Salento e per la ricostruzione dell’olivicoltura salentina, l’anticipazione della Pac 2019, la copertura degli interessi dei mutui bancari, le misure per i frantoi e le cooperative danneggiate dalle gelate, le giornate lavorative riconosciute ai lavoratori, la semplificazione per le procedure di eradicazione in zona infetta sono tutti successi ottenuti grazie all’azione dei gilet arancioni: la protesta con le manifestazioni di Bari e di Roma, la proposta ed il confronto con tutti i gruppi politici, col Governo, in particolare modo col Ministro Centinaio, col Ministro Lezzi, con la Sottosegretaria Pesce e con la Regione Puglia. Un traguardo raggiunto – fanno sapere i gilet arancioni tramite il portavoce Onofrio Spagnoletti Zueli che ha dichiarato: “Non cantiamo ancora vittoria, aspettiamo l’ultimo passaggio al Senato, prima di poter rivendicare in toto il successo ed il riscatto degli agricoltori che da soli, senza bandiere, hanno riconquistato la dignità calpestata da anni di colpevoli silenzi”.

Share Button