Bari, i Carabinieri di Santo Spirito arrestato due rapinatori seriali di supermercato

Arrestati due baresi accusati di aver messo a segno sei rapine a mano armata tra giugno e luglio del 2018, ai danni di alcuni supermercati di Santo Spirito e Palese. L’escalation criminale si è sviluppata in un ristretto arco temporale e sempre nei quartieri di Santo Spirito e Palese, suscitando allarme e preoccupazione nella popolazione locale. I due rapinatori pur adottando come “schema fisso” il travisamento del volto; l’abbigliamento scuro; l’utilizzo di un coltello di grosse dimensioni e moto veloci per gli spostamenti, nei due mesi di “attività criminale”, hanno usato irrompere nei supermercati ad orari variabili, principalmente la mattina o la sera tardi prima della chiusura, sorprendendo spesso all’interno dei supermercati diversi utenti, perlopiù anziani e mamme con bambini. Già successivamente alla consumazione della prima rapina, compiuta a giugno 2018, i militari della Stazione di Santo Spirito avevano avviato un’attività d’indagine finalizzata ad identificare i due rapinatori. Tuttavia, nonostante la presenza dei filmati dell’impianto di videosorveglianza, regolarmente funzionante e la raccolta di alcune testimonianze, il travisamento dei volti e la tempestività dell’esecuzione non consentirono ulteriori sviluppi utili. Con la consumazione della seconda e della terza rapina, a distanza di pochi giorni una dall’altra è stato possibile acquisire elementi fondamentali. Dopo circa 15 giorni, nella prima metà di luglio, si verificavano altre tre rapine, compiute sempre ai danni di supermercati della zona. Ma i militari dopo attente ricostruzioni, sono riusciti localizzare un luogo dove i rapinatori si erano cambiati d’abito ed erano saliti a bordo di una moto di grossa cilindrata per dirigersi a mettere a segno il colpo, ritornando poi di nuovo sul posto. A distanza di pochi giorni uno dei due, è stato fermato controllato a bordo di uno scooter e trovato in possesso di un coltello occultato al suo interno, identico per fattura e dimensioni al coltello utilizzato per compiere le rapine. L’operazione è stata conclusa con successo grazie alla meticolosa attività investigativa dai militari di Santo Spirito che anche in questa circostanza hanno realizzato un’azione risolutiva e di contrasto frontale ad una forma di criminalità, che da un lato mette a repentaglio la sicurezza dei cittadini e dall’altro ingenera preoccupanti sentimenti di insicurezza per gli utenti degli esercizi pubblici, nonché pericolose tensioni di rivalsa da parte dei commercianti.

Share Button