Potenza. Sorpreso con 200 grammi di droga in casa a Villa d’Agri

I Carabinieri di Viggiano hanno tratto in arresto in flagranza un 22enne del luogo, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari con l’ausilio di un’unità antidroga del Nucleo Cinofili di Tito hanno eseguito una perquisizione domiciliare presso l’abitazione del giovane. E’ stato il cane “Gnom” – raccontano i Carabinieri – nel soggiorno dell’abitazione a fiutare la presenza di stupefacenti.

Sequestrati un “panetto” di “hashish”, del peso di 66 grammi e 6 involucri in cellophane, contenenti 62 grammi della medesima sostanza.

In camera da letto è stata trovata una confezione in cellophane contenente 71 grammi di “cocaina” oltre ad un bilancino di precisione elettronico, un “trita erba” e un coltello multifunzione, con residui di stupefacente sulla lama, occultati all’interno di una stampante.

Il 22enne, a conclusione degli accertamenti, è stato tratto in arresto.

Share Button