Blitz antidroga: la polizia ha arrestato 11 persone tra Lucera, Isernia e Roma

Trasportava da Foggia ad Isernia ingenti quantitativi di cocaina per consegnarli al pusher molisano. Ecco come agiva Vincenzo Ricci noto pregiudicato di Lucera, coinvolto nell’indagine della Polizia che ha eseguito 12 misure cautelari tra Isernia, Foggia e Roma per traffico e detenzione ai fini di spaccio di cocaina. In carcere finisco i foggiani Vincenzo Ricci di 62 anni; i fratelli Barbetti: Santuccio di 45 con precedenti penali e Luigi di 41. Obbligo di dimora per un pregiudicato di 64 anni e una 30enne. Le indagini, durate circa un anno, dal 2017 al 2018 hanno accertato che Santuccio Barbetti fungeva da intermediario tra Vincenzo Ricci e il pusher di Isernia, ricevendo e trasmettendo gli ordinativi di sostanza stupefacente e gestendo il flusso dei corrispettivi, anticipando a volte le somme dovute. Luigi Barbetti, invece, ha messo a disposizione del fratello Santuccio l’utenza telefonica a lui intestata per le conversazioni fra quest’ultimo e il pusher. Infine nell’inchiesta è coinvolta anche la fidanzata di Luigi Barbetti che avrebbe consegnato ai due fratelli una carta postepay a lei intestata al fine di ricevere i pagamenti dello spacciatore.

Share Button