Maratea. Scoperti dalla GdF in tre: percepivano la disoccupazione ma lavoravano in nero

La Guardia di Finanza ha scoperto tre lavoratori in nero durante controlli in due aziende con sede a Maratea (Potenza), una operante nel campo dell’edilizia, l’altra nel settore alberghiero. Dei tre lavoratori in nero, due percepivano il sussidio di disoccupazione. Alla scoperta dei lavoratori in nero le fiamme gialle sono giunte dal “costante monitoraggio” del territorio e dall’uso delle banche dati. Dall’esame dei documenti delle due aziende, non è risultato “alcun rapporto contrattuale” e il mancato adempimento degli obblighi previdenziali e assistenziali. I responsabili sono stati multati per una cifra che va da oltre ottomila e poco più di 43 mila euro, in relazione al numero di lavoratori e “al periodo di manodopera prestata in nero”. L’erogazione del sussidio di disoccupazione a due dei lavoratori in nero individuati è stata interrotta.

Share Button