Accoltellamento a Ischitella: arrestata una 20enne. La vittima in gravi condizioni

Ci sarebbero motivi passionali legati alla gelosia per un uomo, alla base del ferimento avvenuto a Ischitella, piccolo Comune nel foggiano, dove una giovane 20enne è stata arrestata con l’accusa di tentato omicidio, per aver ferito a coltellate una 37enne di Foggia. E’ accaduto in corso Umberto Qui la giovane rumena – affermano fonti investigative – è stata bloccata dai carabinieri pochi minuti dopo l’accoltellamento mentre girava in paese con la maglia ancora sporca di sangue. L’arma del delitto, un coltello da cucina, è stato trovato in strada, non lontano dal luogo dove è avvenuto il ferimento. La vittima, invece, è stata soccorsa e trasportata d’urgenza all’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, dove i sanitari l’hanno sottoposta ad un delicato intervento chirurgico a seguito delle due profonde ferite riportate all’addome. Le sue condizioni sono gravi. Stando a quanto ricostruito dai carabinieri, questa mattina le due donne si sono incontrate nell’androne del palazzo dove vive la vittima. Lì hanno avuto prima un violento litigio, poi la 20enne – dicono gli inquirenti – ha estratto un coltello da cucina ed ha colpito più volte la donna. Secondo gli investigatori, la 20enne, nuova compagna dell’ex marito della vittima, sarebbe stata accecata dalla gelosia ed avrebbe colpito violentemente la 37enne. Sono stati i vicini a dare l’allarme ai soccorsi.

Share Button