Matera, lacrime e dolore per l’ultimo saluto ad Emanuele Pellegrino

Matera. Avrà sempre vent’anni Emanuele. Un ragazzo che ha amato, protetto e difeso i suoi cari . Un eroe per familiari e amici; per loro ci sarà sempre e ogni lacrima sarà un dolce bacio che arriva dal cielo. Bello, educato e serio.

Con queste parole, una folla commossa ha ricordato in Cattedrale il giovane materano vittima di un fatale incidente in via Cererie, nel novembre scorso, in cui rimase ferita anche sua sorella. In moto stavano recandosi al lavoro. Mesi di sofferenze e cure in ospedale, ma oggi Matera piange un ragazzo d’oro e buono con tutti.

Ci sarà tempo per interrogarsi e riflettere sui temi della sicurezza e della manutenzione delle strade, ora è il momento del dolore e del silenzio.  La Santa Messa si è aperta e si è conclusa guardando al cielo. Dalla madre terrena Emanuele è stato accolto, e d’ora in poi sarà accudito, dalla madre eterna.

 

 

Share Button