Andria, protesta dei genitori per le tariffe maggiorate del servizio mensa

Genitori in piazza ad Andria, a causa delle tariffe maggiorate del servizio mensa. Un vero e proprio corteo di protesta, che non si è fermato nonostante la pioggia e il maltempo. Le famiglie della scuola “Don Bosco-Manzoni” hanno anche deciso di presentare istanza al Comune per non aderire al servizio offerto dalla ditta Pastore.

Tariffe maggiorate, ma non solo, la preoccupazione condivisa da molti genitori è legata alla possibile discriminazione tra studenti. Alcune scuole, infatti, si sarebbero già attrezzate, per creare due auel distinte in cui far pranzare gli alunni che consumeranno il pasto portato da casa e gli alunni che invece aderiranno al servizio mensa.

L’istituto comprensivo “Salvemini-Imbriani” ha invece richiesto una proroga per non far partire il servizio già lunedì 14 gennaio, in attesa di concordare, con le parti, una posizione da adottare.

Share Button