Polfer Puglia Basilicata e Molise: 50% dei controlli in più durante le feste

Crescono del 50 % i controlli della Polfer, Polizia ferroviaria, di Puglia, Basilicata e Molise, potenziati nel periodo festivo, dal 17 dicembre 2018 all’8 gennaio 2019. Ecco subito tirate le somme: 11.861 persone identificate, di cui 1.362 stranieri, solo 1 irregolare, e 1.923 con precedenti penali. Due stranieri in manette per droga, 12 denunce, 125 i veicoli sottoposti a verifica; 2 allontanamenti volontari di minori rintracciati; 16 multe; 541 servizi di vigilanza nelle stazioni e 30 quelli specifici di antiborseggio sui treni; dislocate 90 pattuglie su 147 treni del trasporto regionale e della lunga percorrenza diurna/notturna  (delle tratte Lecce-Bologna e Bologna-Lecce). 27 sono stati i servizi di pattugliamento lungo le linee ferroviarie per il contrasto dei furti di cavi di rame ai danni delle Imprese ferroviarie.

Non solo contrasto alla criminalità ma anche tante le iniziative solidali della Polfer interregionale. Come i soccorsi, con il supporto del Protocollo SOS Disagio Psichico, di persone in difficoltà e senza fissa dimora. Si ricorda ad esempio il Pranzo della solidarietà del 17 dicembre, a Bari, organizzato dalla Polizia Ferroviaria di Bari con la collaborazione del Dopolavoro ferroviario, con cento persone disagiate a tavole. Da ricordare anche l’episodio del 24 dicembre mattina, vigilia di Natale. Quando un ottantenne barlettano in stato confusionale è stato visto camminare sui binari della linea ferroviaria Bari Foggia, all’altezza dell’ex passaggio a livello di via Milano a Barletta. Intervenuti gli agenti, hanno interrotto la circolazione dei treni, finché non lo hanno ritrovato e riaccompagnato dai familiari. 

Share Button