Bambino con disabilità si allontana, salvato da carabiniere fuori servizio

Tanta paura ed un principio di assideramento per un bambino di dodici anni, con disabilità, messo in salvo da un carabiniere fuori servizio. È successo ieri a Pulsano, nella provincia di Taranto, nella giornata più fredda dell’inverno.

Il militare, Brigadiere del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto, libero dal servizio, ha notato il minore camminare da solo, in pigiama, lungo il ciglio di una strada piuttosto trafficata. Ha deciso così, con cautela, di avvicinarsi e rassicurando il piccolo, lo ha letteralmente salvato dalla strada, dai suoi potenziali pericoli, moltiplicati dalle condizioni di salute e dallo stato confusionale del ragazzino, oltre che dal ghiaccio e dalla neve. Il 12enne sarebbe potuto infatti scivolare e farsi male. O, peggio, qualcuno male intenzionato avrebbe potuto avvicinarlo, importunarlo o portarlo via.

Il carabiniere ha coperto il ragazzino col proprio giaccone, lo ha portato alla stazione Carabinieri di Pulsano. Qui è stato rifocillato, raggiunto dal personale del 118 nel frattempo avvisato, e, finalmente ha potuto riabbracciare i genitori, avvertiti dai militari e ancora ignari dell’allontanamento del figlio, perché avvenuto all’alba. 

Share Button