Potenza. Un pugno in faccia ad un passante in via Pretoria

Una aggressione in piena regola per futili motivi che ha acceso la polemica sulla sicurezza in centro storico a Potenza

Nella serata di domenica scorsa, un 20enne polacco residente nella vicina Pignola si è reso protagonista in piazza Prefettura di un gesto sconsiderato a danno di una comitiva. Il ragazzo, visibilmente in preda ai fumi dell’alcool, ha spintonato e poi schiaffeggiato un passante tra l’incredulità generale degli accompagnatori, tutti tra i 50 ed i 60 anni.

Insieme ad altri due giovani, il polacco è poi riuscito a fuggire via. Per la vittima, caduta al suolo e soccorsa da amici e passanti, tanto spavento ma fortunatamente nessuna ferita riportata. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Questura del capoluogo impegnati nei controlli quotidiani ed al termine di ricerche hanno poi ritrovato l’aggressore in coma etilico nella parte sottostante del Ponte di Montereale. Da quanto si è appreso, necessario il trasporto d’urgenza con ambulanza presso l’Ospedale San Carlo per evitare il peggio.

L’episodio rientra tra i tanti registrati nell’ultimo periodo lungo via Pretoria e zone limitrofe, divenuta meta dello sballo facile nelle ore notturne, sopratutto da parte di giovanissimi, alcuni dei quali incuranti del danno personale derivante da abuso di alcol o ancora peggio di sostanze stupefacenti. Da parte dei residenti, richiamo a gran voce di accrescere controlli e presidi delle forze dell’ordine per tutela l’incolumità e il decoro del cuore pulsante cittadino.

Share Button