Andria, in manette 27 esponenti dei Pistillo-Pesce per traffico di droga

Carabinieri e Polizia hanno eseguito la condanna definitiva emessa dalla Cassazione il 21 novembre scorso

Ad Andria 27 appartenenti al clan Pistillo-Pesce sono stati arrestati dopo la sentenza definitiva della Cassazione.

Dopo oltre quattro anni si chiude il cerchio dell’inchiesta sul clan Pistillo-Pesce di Andria. I Carabinieri della compagnia andriese e gli uomini della Squadra Mobile della Questura di Bari hanno eseguito 27 ordinanze di esecuzione pena per altrettanti soggetti appartenenti al clan dopo che la Cassazione il 21 novembre scorso ha emesso le condanne definitive per i 33 imputati coinvolti nelle indagini culminate nel febbraio 2014 con gli arresti dei vertici del clan. In tutto sono 246 gli anni complessivi di reclusione a carico degli arrestati, catturati nel corso di un’operazione che la stessa Dda di Bari ha voluto che fosse congiunta, unendo le indagini parallele di Polizia e Carabinieri.

Share Button