A Viggiano nel potentino, la GdF ha scoperto un professionista evasore totale

L’uomo che opera in Val d’Agri nel settore dell’assistenza sociale è stato individuato dalla Guardia di Finanza avendo “nascosto al fisco circa 170 mila euro di compensi”

Un professionista che opera in Val d’Agri nel settore dell’assistenza sociale è stato individuato come “evasore totale” dalla Guardia di Finanza avendo “nascosto al fisco circa 170 mila euro di compensi”. L’assistente sociale è stato individuato attraverso controlli e l’analisi delle banche dati in dotazione alla Guardia di Finanza. Il professionista ha svolto attività nei confronti di enti pubblici dal 2014 al 2017 e, pur ricevendo le certificazioni uniche relative ai compensi percepiti, non ha presentato dichiarazioni dei redditi: in tal modo ha evaso “imposte per importi che ammontano a circa 50 mila euro tra Irpef e Iva”.

Share Button