Arrestato a Potenza richiedente asilo, da Savoia di Lucania, sorpreso a spacciare droga

L’Antidroga della Squadra Mobile di Potenza, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti nel capoluogo, ha tratto in arresto in flagranza di reato, un ventunenne nigeriano, in possesso di permesso di soggiorno con lo status di richiedente asilo politico, ed ospite di una struttura di accoglienza di Savoia di Lucania (PZ).

Il giovane – spiega la Polizia del capoluogo – è stato sorpreso nella zona industriale di Potenza, nell’atto di cedere una confezione di sostanza stupefacente ad un avventore, sottoposto ad un controllo di polizia, è stato trovato in possesso di una dose di “eroina“ del peso lordo complessivo di circa 1.05 grammi.

Nel corso dell’attività investigativa, l’acquirente ha riferito di essere in procinto di acquistare dall’arrestato la sostanza stupefacente al prezzo di 10,00 euro. Il giovane nigeriano è stato tratto in arresto per spaccio di sostanza stupefacente e sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente.

Share Button