Sanità lucana. Quinto e Benedetto in servizio al Presidio Ospedaliero di Policoro

Lento ritorno ad una normale vita lavorativa per i due ex vertici dell’Azienda Sanitaria di Matera ovvero Pietro Quinto che rivestiva l’incarico di commissario e Maria Benedetto di direttrice amministrativa dell’ASM

I due tra i principali indagati nell’ambito dell’inchiesta sulla malasanità lucana, in servizio ma a Policoro, nella sede del Presidio Ospedaliero “Papa Giovanni Paolo II”.

Stando a quanto riportato sul Quotidiano del Sud, da giovedì Quinto con l’incarico di “direttore dell’UO complessa di gestione delle attività amministrative del distretto della salute di Policoro. Mentre la Benedetto è attesa nei prossimi giorni , sempre a Policoro dove guiderà un’altra unità operativa complessa: la direzione delle attività amministrative dell’ospedale”.

L’attuale commissario dell’ASM, Giuseppe Montagano infatti, subentrato proprio a Quinto, ha dato il via libera alle richieste dei due dirigenti a tempo indeterminato che “ripartiranno da un incarico di livello – anche retributivo – immediatamente inferiore” a quello che ricoprivano prima delle nomine manageriali di natura politica.

Entrambi hanno accettato di scendere di un gradino, pur di riprendere servizio anche se nella sede jonica, dal momento che ancora resta valida – dopo il carcere prima e i domiciliari poi – la misura del divieto di dimora a Matera. Il Gip avrebbe dato il via libera proprio per il rispetto di questa condizione.

Share Button