Nel Lagonegrese GdF sequestra migliaia articoli non sicuri

Oltre 13 mila articoli di produzione cinese – privi di etichetta e senza indicazioni sulla fabbricazione, la provenienza e le precauzioni di impiego – sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza durante un controllo, nei pressi di Maratea (Potenza).

La merce era in un furgone guidato da un cittadino campano. Anelli, piercing, orecchini, oggetti per la cura della persona erano destinati a rifornire punti di vendita al dettaglio. L’uomo alla guida del furgone è stato segnalato alla Camera di commercio “per l’applicazione delle relative sanzioni amministrative, pari, nel massimo, a oltre 25 mila euro”.

Share Button