Infrastrutture in Basilicata. Castelgrande: “Punto della situazione con Province ed Anas”

Il crollo parziale del Ponte Morandi a Genova, con le relative tragiche conseguenze, ha riacceso i riflettori sul difficile stato dell’arte delle infrastrutture italiane. Anche in Basilicata è tornata strettamente di attualità la mappatura a macchia di leopardo del comparto viario e annessi ponti e viadotti in attesa di manutenzione e messa in sicurezza. Intervistato telefonicamente, l’assessore alle Infrastrutture della Regione Basilicata, Carmine Miranda Castelgrande, ha annunciato la convocazione di un incontro per la prossima settimana con “le Province ed Anas, per fare il punto della situazione, in particolare i viadotti, su quanto programmato ed in corso di realizzazione. Atto – ha specificato – che non deve essere necessariamente collegato ai fatti di cronaca”.

L’assessore si è poi soffermato in particolare sul viadotto Sciescio della strada a scorrimento veloce Potenza – Melfi “oggetto di due appalti – ha detto – il primo dei quali dovrà partire il prossimo settembre, mentre proseguono i rifacimenti dei viadotti sul raccordo autostradale Sicignano – Potenza. Il 2019 – ha concluso – è legato alla Bradanica, saremo vigili osservatori e nel caso pronti ad intervenire”.

Share Button