Operazione “Var Bay” a Gallipoli: finiscono in manette 7 persone e altre 18 risultano indagate per spaccio di droga - trmtv

Operazione “Var Bay” a Gallipoli: finiscono in manette 7 persone e altre 18 risultano indagate per spaccio di droga

Operazione “Var Bay” in Salento dove, dopo un attento e capillare utilizzo delle immagini di telecamere nascoste posizionate dai carabinieri, si è giunti al fermo di 7 persone. Altre 18 indagate per spaccio di droga nella baia di Gallipoli. Spacciavano droga ai minorenni su una delle più frequentate spiagge del Salento, quella di Baia Verde. In meno di tre settimane di indagini i carabinieri del Comando provinciale di Lecce e della Compagnia di Gallipoli hanno accertato decine di episodi di spaccio e identificato 25 spacciatori, tutti extracomunitari senza fissa dimora, sette dei quali oggi sottoposti a fermo. In particolare sono stati documentati 35 cessioni di droga tra cocaina, marijuana e hascisc dal 13 luglio al 5 agosto. Prima di iniziare le indagini, i Carabinieri hanno individuato quattro piazze di spaccio dove hanno posizionato le telecamere. Quindi sono iniziati appostamenti e pedinamenti di militari in borghese con conseguenti segnalazioni dei clienti, in gran parte minorenni. In carcere sono finiti sei cittadini del Gambia e un senegalese, tutti di età compresa tra i 20 e i 26 anni. Altri diciotto migranti sono indagati a piede libero per aver venduto droga a soggetti maggiorenni.

Share Button