Maltempo, pomeriggio d’inferno a Matera

Matera.

 

Un pomeriggio d’inferno a Matera. Una vera e propria “bomba d’acqua” ha colpito il territorio . Incredibile lo scenario in piazza San Pietro Caveoso completamente allagata, con danni alle strutture di alcuni locali pubblici, e le strade dei Sassi che sembravano torrenti in piena.

A dispozione nei minuti di grande emergenza anche i turisti.

Diversi gli alberi caduta dalla zona nord a sud della città ; un uomo è riuscito ad abbandonare la sua auto prima di essere investito.

Danni all’asfalto, tombini ceduti e mezzi in panne; in contrada La Vaglia un autocarro si è inclinato sul fianco a causa del forte vento.

L’acqua ha creato smottamenti ed allagamenti; la morfologia del manto stradale e gli argini non ne hanno facilitato il rapido deflusso. Al lavoro  diverse squadre dei Vigili del Fuoco , forze dell’ordine ed associazioni di volontariata.

Danni anche ad alcune aziende. In ginocchio la Silda – cash & carry, col cancello di quaranta quintali caduto giù – per fortuna in pausa pranzo – uffici e capannone allagati ed il tetto divelto.

Anche per la giornata di sabato la Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse con allerta arancione in gran parte della Basilicata.

Share Button