Palagiustizia, gli avvocati abbandonano il tavolo permanente in segno di protesta: “Troppa burocrazia, servono soluzioni urgenti”

Il presidente dell’Organismo Congressuale Forense in visita alla tendopoli: “Il ministero dichiari lo stato di emergenza”
Diciassette giorni sotto le tende, migliaia di processi rinviati, e una soluzione non si vede all’orizzonte. Alla tendopoli della Giustizia di Bari ha fatto tappa anche l’Organismo Congressuale Forense, l’organismo di vertice politico dell’avvocatura italiana, che per bocca del presidente Antonio Rosa ha ribadito l’indecenza della situazione, nel giorno in cui si conclude la ricerca di mercato voluta dal Ministero per individuare una nuova sede.mE non a caso il presidente dell’Ordine degli Avvocati di Bari Stefanì ha simbolicamente abbandonato il tavolo permanente di confronto con le istituzioni in segno di protesta.

 

Share Button