Perquisizioni nel foggiano a Mattinata dopo la pubblicazione del video di un rapper italo-tedesco

Perquisizioni, posti di controllo e verifiche in esercizi commerciali a Mattinata (Foggia), da parte di polizia e carabinieri, dopo la pubblicazione su Youtube, ripresa ieri da siti giornalistici, del video musicale del rapper italo tedesco Eazy Patrino dal titolo Mafia.

Il rapper è il figlio di un foggiano trasferitosi in Germania. Nel videoclip, in lingua franco-algerina, si parla di mafia e vengono sparati due colpi di pistola in aria. C’è poi un uomo, che sarebbe il genero di un ex politico locale, che impugna una pistola (che gli investigatori stanno cercando) e simula l’inserimento del colpo in canna. Il Comune di Mattinata è stato sciolto lo scorso 16 marzo dal Consiglio dei ministri per sospette infiltrazioni mafiose.

I controlli degli investigatori tendono a verificare se l’arma sia vera e se il testo della canzone, che viene tradotto in queste ore da un interprete, sia una sorta di inno alla criminalità organizzata.

I controlli sono compiuti dai Carabinieri, coadiuvati dagli Squadroni Eliportati Cacciatori, e dalla Polizia. Gli investigatori stanno cercando l’arma usata nel video per verificare se sia vera.

Share Button