Inchiesta Tempa Rossa: appello, chiesta conferma condanne

La Procura generale, nel corso dell’udienza di appello per il processo “Totalgate” – relativo all’inchiesta del 2008 sui lavori per la costruzione del centro oli di “Tempa rossa”, fra Corleto Perticara (Potenza) e Gorgoglione (Matera) – ha chiesto la conferma delle condanne emesse nel 2016 in primo grado per quattro persone, e la prescrizione per i capi d’accusa relativi ad altri cinque imputati: la prossima udienza si svolgerà il 17 luglio. La conferma delle condanne di primo grado è stata chiesta per due ex dirigenti locali della Total, Roberto Francini e Roberto Pasi (condannati a sette anni di reclusione ciascuno in primo grado nel 2016), per l’ingegnere Roberto Giliberti e per il dirigente dell’ufficio tecnico del Comune di Corleto Perticara (Potenza) Michele Schiavello (cinque anni ciascuno): il loro capo d’imputazione riguarda alcuni espropri di terreni per la costruzione del centro olio. La prescrizione è stata invece indicata per i reati di corruzione e concussione di cui sono imputati a vario titolo l’ex ad di Total Italia Lionel Lehva (tre anni e sei mesi di reclusione la condanna in primo grado) e l’ex manager della Total Jean Paul Juguet (tre anni e sei mesi in primo grado), l’imprenditore Francesco Rocco Ferrara (sette anni di reclusione), l’ex sindaco di Gorgoglione (Matera) Ignazio Tornetta (sette anni), e l’imprenditore Nicola Rocco Donnoli (due anni e sei mesi). Altre 18 persone furono invece assolte due anni fa. L’inchiesta fu coordinata dall’allora pm di Potenza Henry John Woodcock. Il 16 dicembre 2008 finirono in carcere Lehva e alcuni dirigenti locali della compagnia: vi rimasero fino al 31 dicembre, quando ottennero gli arresti domiciliari. L’inchiesta ipotizzava la costituzione di un’associazione per delinquere finalizzata alla corruzione e alla turbativa d’asta per gli appalti dei lavori per la costruzione del centro oli e alcuni fatti specifici di corruzione e concussione. Attualmente sono in corso i lavori di completamento della struttura: la produzione di greggio dovrebbe iniziare nei prossimi mesi.

Share Button