Acqua: il sindaco di Policoro revoca ordinanza; le associazioni scrivono agli enti

A seguito della comunicazione dell’Azienda sanitaria locale di Matera, che ha evidenziato il rientro dei valori di trialometani nella soglia consentita, il sindaco del Comune di Policoro, Mascia, ha revocato l’ordinanza di non potabilità dell’acqua. Intanto le associazioni Mediterraneo No Triv, Cova Contro, Medici per l’Ambiente e il Movimento Civico Policoro Futura hanno inviato una nota congiunta a firma dei rispettivi rappresentanti  agli enti interessati alla questione trialometani nell’acqua e quindi ad Asm, Arpa Basilicata, Acquedotto Lucano, E.I.P.L.I, Regione Basilicata e ai comuni nonché al Ministero della Sanità.
Illustrati, con ampio dettaglio, 26 punti che costituiscono altrettante richieste specifiche e puntuali con le soluzioni tecniche da adottare per superare le criticità e soprattutto è stata sollecitata la nomina di consulenti tecnici terzi per ottenere uno studio e un monitoraggio adeguato, imparziale e efficace di tutta la rete idrica e per accertare e individuare la reale causa dell’innalzamento del valore dei trialometani.
Inoltre, è stato chiesto di sapere quali sono i trialometani individuati e i rispettivi valori atteso che con richiesta fornale del 3.5.2018 non vi è stata risposta da parte di Asm e AL mentre Arpab ha precisato che è necessario rivolgersi agli altri due enti.

Share Button