Bari. Arrestati 5 extracomunitari per spaccio in piazza Cesare Battisti (i fatti risalgono al 2015)

Cinque arresti della Polizia di Stato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti in piazza Cesare Battisti, in esecuzione di un’ordinanza di custodia emessa dal G.I.P. del Tribunale di Bari su richiesta della locale Procura della Repubblica.

I fatti risalgono ai primi mesi dell’anno 2015; le indagini degli investigatori della Sezione Criminalità Organizzata della Squadra Mobile, avviate anche a seguito delle visioni delle immagini captate dal sistema di video sorveglianza installato su Piazza Cesare Battisti, documentano di un gruppo di extracomunitari, la maggior parte dei quali provenienti dall’Africa centrale, che approfittando della particolare conformazione che aveva allora la piazza (arbusti, palme e pergolati) gestivano una fiorente attività di spaccio, specialmente nelle ore serali e notturne.

In alcuni casi, la marijuana sequestrata era tagliata con cocaina, per accentuare l’effetto e aumentare la dipendenza.

Circa 500 le cessioni di sostanza stupefacente documentate dai poliziotti, e centinaia le dosi sequestrate.
Gli investigatori hanno ricostruito il modus operandi degli stranieri e, anche con l’acquisto simulato di droga da parte di agenti sotto copertura, sono riusciti ad identificarli e arrestarli. Durante le attività gli agenti hanno ascoltato le deposizioni di numerosi giovani assuntori, prevalentemente universitari.

Due degli arrestati sono stati intercettati rispettivamente a Napoli e in provincia di Nuoro, gli altri a Bari: tutti sono in carcere.

Share Button