Maltrattamenti disabili a struttura dei Padri Trinitari di Venosa. Udienza rinviata al 24 aprile per il legale rappresentante

Si è svolta oggi, a Potenza, l’udienza del Tribunale del Riesame per le persone coinvolte nell’inchiesta della Procura su presunti maltrattamenti su disabili nell’Istituto riabilitativo dei Padri Trinitari di Venosa (Potenza), che lo scorso 26 marzo portò a otto arresti domiciliari, cinque divieti di dimora e alla sospensione dalla professione per un neuropsichiatra e un medico.

Secondo quanto si è appreso, l’udienza è stata rinviata al 24 aprile per padre Angelo Cipollone – direttore e legale rappresentante dell’Istituto medico psico-socio pedagogico “Ada Ceschin Pilone”, al quale è stato notificato un divieto di dimora a Venosa e Bernalda (Matera), le due sedi della struttura – e per Gerardo Pepe (coordinatore degli educatori, con divieto di dimora a Venosa). (ANSA)

Share Button