GdF sequestra a Sant’Arcangelo in Basilicata oltre 22 mila articoli pericolosi

Oltre 22 mila articoli “potenzialmente pericolosi per i consumatori” sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza a Sant’Arcangelo (Potenza), in un negozio gestito da una persona di etnia orientale. I controlli sono stati approfonditi dopo che i finanzieri hanno scoperto che gli articoli in vendita avevano “prezzi inferiori rispetto agli standard di mercato”.

Hanno sequestrato piercing, fermagli, pinze per capelli, molle colorate e bigiotteria non conformi alle norme del Codice del consumo. Il titolare del negozio è stato segnalato alla Camera di commercio di Potenza, che irrogherà le sanzioni previste e confischerà la merce sequestrata.

Share Button