Foggia. Aggredisce un medico al Pronto Soccorso poi si scusa

Un uomo di 30 anni che era ieri sera andato al pronto soccorso degli Ospedali Riuniti di Foggia per sottoporsi ad una visita medica ha prima dato in escandescenza inveendo contro i medici lamentando un’attesa troppo lunga e ha poi aggredito con un calcio un medico in servizio. Con l’arrivo della polizia l’uomo si è calmato e ha chiesto scusa, ed è stato denunciato. Giunto al Pronto soccorso, l’uomo si era addormentato durante l’attesa, al suo risveglio aveva avuto una reazione brusca andata aumentando malgrado i medici gli avessero chiesto gentilmente di pazientare aspettando il suo turno.

Share Button