Potenza. Insediato il nuovo procuratore Capo Francesco Curcio

Si è insediato in mattinata presso la sede nel Tribunale il nuovo procuratore capo di Potenza, Francesco Curcio, giunto dalla Procura nazionale antimafia per sostituire il già pensionato Luigi Gay.

Originario del salernitano e sostituto alla Procura Nazionale antimafia, in passato Curcio ha ricoperto il ruolo di sostituto alla Procura di Napoli ed è stato protagonista su indagini di alto profilo, dalla P4 ai rapporti malavitosi tra Casalesi e banda della Magliana fino al caso politico sulla compravendita di senatori nel 2008. Importante la titolarità delle inchieste condivisa con il collega ed ex PM proprio a Potenza, Henry John Woodcock.

“La democrazia è ascoltare senza distinzioni – ha dichiarato sul modus operandi da perseguire insieme all’ufficio da dirigere – questo non basta, bisognerà poi capire e poi agire senza farsi influenzare. Ho una panoramica sui temi territoriali da tenere sotto controllo. Aspetto fondamentale – ha aggiunto – sarà la cooperazione”.

Ad accoglierlo le più alte rappresentanze delle Camere Penali di Potenza, Lagonegro e Matera, avvocatura ed i massimi in grado delle forze dell’ordine. In particolare, intervenuto il procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo Federico Cafiero De Raho, il quale ha sottolineato la capacità d’indagine e spessore umano del nuovo Procuratore Capo nel capoluogo lucano. Inoltre, unanime il ringraziamento al PM, Francesco Basentini, reggente dell’ufficio fin’ora.

Share Button