Brindisi. Scoperte più di 6 tonnellate di sigarette di contrabbando nascoste sotto un carico di arance

Un quantitativo di 6 tonnellate e mezzo di sigarette di contrabbando è stato scoperto e sequestrato dai militari della guardia di finanza e dai funzionari dell’Agenzia delle dogane al porto di Brindisi.

Il quantitativo di tabacchi era nascosto sotto un carico di copertura costituito da arance a bordo di un autoarticolato con targa bulgara: il conducente, un cittadino lettone di 58 anni, è stato arrestato.

Le sigarette, marca Regina e Mark1, sono state sottoposte a sequestro: si tratta di 31.956 stecche. Erano protette da lastre in metallo posizionate per inibire il funzionamento degli scanner in uso all’Agenzia delle dogane.

Share Button