A Potenza i Carabinieri segnalano alla Procura sette minorenni per danneggiamento

I Carabinieri hanno segnalato alla Procura dei Minorenni di Potenza 7 ragazzi, di età compresa tra i 15 ed i 17 anni, per l’ipotesi del reato di danneggiamento, compiuto a più riprese all’interno di un centro per la cura di bambini con disabilità.

I fatti si sono verificati nei giorni più significativi delle Festività da poco trascorse: 8 e 25 dicembre e, per ultimo, il Capodanno. Dopo aver forzato la porta di ingresso, il gruppetto ha danneggiato porte e finestre; poi, mettendo mano agli estintori, ha imbrattato i locali con la polvere ignifuga.

I giovani sono stati sentiti in Caserma con i genitori. Oltre ai 7, era presente un tredicenne, non imputabile.
Vale la pena ricordare che qualche giorno fa i militari avevano sorpreso quattro giovani, tre minorenni ed un maggiorenne, all’interno del Liceo Classico “Orazio Flacco” sito a Potenza, in Via Vespucci. L’ipotesi era quella del tentato furto o dell’atto vandalico.

L’Arma della Provincia permane nell’attenzione al mondo scolastico in tutti i suoi aspetti. Infatti i militari:
nel luglio 2017, a Lauria, avevano denunciato sei quindicenni, responsabili del furto di materiale vario all’interno dell’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII”, compiuto dopo aver forzato la porta d’ingresso;
ad inizio 2018, hanno segnalato 4 persone, di cui tre di nazionalità straniera. ed una italiana, a mente dell’art.731 del codice penale (inosservanza dell’obbligo di istruzione scolastica). I minori interessati, in quanto non avviati alla frequentazione della scuola, sono stati 4. In particolare, i denunciati, quali genitori, non avevano curato che i loro figli minori conviventi, tutti nati tra il 2003 ed il 2004, attendessero alla scuola di primo grado.

Share Button