Furto di gasolio a Picerno nel potentino, arrestate due persone

Lo scorso 14 ottobre era stato bloccato un terzo complice

Accusati di aver partecipato, insieme a un terzo complice che era stato bloccato in flagranza di reato lo scorso 14 ottobre, al furto di circa tremila litri di gasolio da un gruppo elettrogeno per i ponti ripetitori di Mediaset sul Monte Li Foy, a Picerno (Potenza), due uomini – uno di 44 anni e l’altro di 37, entrambi residenti nel Napoletano – sono stati arrestati dai Carabinieri.

Ieri i militari della Compagnia di Potenza hanno eseguito l’ordine di custodia cautelare ai domiciliari per i due uomini emesso dal gip di Potenza su richiesta della Procura della Repubblica del capoluogo lucano. Al 37enne il provvedimento è stato notificato nel carcere di Salerno dove è detenuto dallo scorso 4 gennaio per un altro furto, di settemila litri di gasolio e 200 metri di cavi di rame, commesso insieme ad altre due persone, a Vallo della Lucania (Salerno) in una postazione radar dell’Enav. Lo scorso 14 ottobre, il terzo complice fu fermato al termine di un inseguimento nei pressi dello svincolo di Balvano (Potenza) del raccordo autostradale Potenza-Sicignano degli Alburni.

Share Button