Trani. Convalidato il fermo per il tentato omicidio durante la sparatoria in pescheria

È stato convalidato il fermo d’indiziato di delitto di Z. S., 39enne, occasionalmente nato a Milano, ma tranese a tutti gli effetti, ritenuto responsabile del grave fatto di sangue verificatosi sabato scorso a Trani in un’affollata pescheria di Via Superga.

Così ha disposto l’ufficio del Giudice per le Indagini Preliminari del locale Tribunale vagliando le richieste formulate dalla Procura della Repubblica, le risultanze delle investigazioni dei Carabinieri e le dichiarazioni rese in sede di interrogatorio di convalida dal fermato.

Chiariti i contorni generali della vicenda, maturata in apparenza nell’ambito lavorativo delle parti: “le risultanze investigative hanno difatti individuato in una disputa tra la vittima ed il reo la causa scatenante del folle gesto”.

Share Button