Potenza. Offre Marijuana a due persone, erano poliziotti in abiti civili, denunciato migrante

Un giovane di 19 anni, proveniente dalla Costa d’Avorio e ospite di un centro di accoglienza del Potentino, è stato denunciato in stato di libertà alla magistratura dalla Polizia di Stato, a Potenza, con l’accusa di spaccio di droga.

Il giovane – che ha un permesso di soggiorno in Italia – ha avvicinato gli agenti i quali, in abiti civili, stavano facendo controlli nel centro storico della città e ha offerto loro della marijuana “al prezzo di dieci euro”.

Gli agenti si sono qualificati e gli hanno sequestrato un involucro contenente quasi un grammo di marijuana e 105 euro in banconote di piccolo taglio, ritenute “verosimile provento di spaccio”.

Durante accertamenti svolti mentre il giovane era in questura, è emerso che, dopo essere stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali dalla Polizia – sempre a Potenza – per un litigio avvenuto di recente nel centro storico del capoluogo, al migrante era stata inflitta la misura cautelare dell’obbligo di dimora in un comune del Potentino. Il giovane lo ha violato venendo a Potenza ed è stato denunciato anche per tale motivo.

Share Button