Incendi, continua l’emergenza nel Potentino: devastata zona rurale a Pignola

E’ un agosto rovente da nord a sud del potentino a causa degli incendi che stanno devastando i paesaggi mettendo in pericolo anche i centri abitati. Eventi più importanti di oggi registrati nel Vulture, a ridosso della Strada Provinciale 30 in direzione di Avigliano e soprattutto nel comune di Pignola.

Nelle ore centrali, un vasto rogo ha interessato la pineta di Pian Cardillo fino a toccare località San Domenico e Rifreddo, al confine con il territorio di Potenza. Le fiamme, alimentate dalle alte temperature e dal vento, hanno raso al suolo diversi ettari di terreno circondando almeno quattro abitazioni poderali, dove grazie all’intervento di vigili del fuoco e volontari di Protezione Civile si è proceduto allo sgombero delle famiglie, in particolare coppie di anziani, e sono state messe in sicurezza delle bombole di gas.

Il fumo ha complicato le operazioni di spegnimento, rendendo necessario l’impiego di un elicottero dei carabinieri forestali che ha fatto rifornimento d’acqua nella vicina area protetta del Lago Pantano. La polizia locale ha deviato temporaneamente il traffico dalla Strada Statale 92 verso strade secondarie. In prima linea il sindaco Ferretti, il quale ha coordinato le operazioni sul campo e chiesto l’intervento di un canadair, già impegnato in altre emergenze nel materano.

Share Button