Bari. Migrante etiope picchia una donna durante lo scippo, arrestato

Le ha abbassato la gonna per palpeggiarla o per immobilizzarla

Un cittadino etiope di 30 anni è stato arrestato a Bari per tentata rapina ai danni di una giovane donna barese. La ragazza, mentre si trovava alle spalle della caserma dei Carabinieri di via Tanzi, nel sottopasso pedonale ferroviario, è stata avvicinata dall’uomo il quale, dopo averla sorpresa alle spalle, le ha prima abbassato la gonna, forse per molestarla sessualmente oppure per impedirne i movimenti, subito dopo l’ha aggredita con pugni al volto nel tentativo di strapparle la borsa. Le grida di aiuto della vittima hanno attirato l’attenzione dei militari che sono riusciti a bloccare e ad arrestare l’etiope. La donna, medicata dal 118, ha evidenti segni di aggressione sul volto e sul collo. (ANSA).

Share Button