Scontro treni in Salento. Ripresa la circolazione: carrozze semivuote

Una trentina di passeggeri visitati e medicati in emergenza

É ripresa sin dalle prime ore del mattino, anche se le carrozze erano praticamente prive di passeggeri, la circolazione ferroviaria sulla linea Lecce-Zollino dove ieri, nel tratto tra San Donato di Lecce e Galugnano, si sono scontrati due convogli delle Ferrovie del Sud Est.

Il binario unico in cui é avvenuto l’impatto, per fortuna senza gravi conseguenze, é stato liberato dai due mezzi coinvolti. Le Ferrovie del Sud Est hanno attivato corse sostitutive con bus sulle tratte Maglie-Otranto e Casarano-Gallipoli.

Sono una trentina le persone visitate e medicate ieri fino a tarda sera presso il ‘triage’ di emergenza allestito nella sala giunta del municipio di San Donato di Lecce, dove hanno operato mezzi e personale medico del 118, coordinati dal responsabile del servizio Maurizio Scardia.

Solo per sette passeggeri si é reso necessario il trasporto al pronto soccorso dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce in codice verde per ulteriori accertamenti, mentre 10 sono stati portati agli ospedali di Copertino, Scorrano e Galatina.

Gli altri passeggeri sono stati accompagnati alle destinazioni a cui erano diretti, tra loro anche turisti stranieri, con pullman delle Fse.

Share Button