Ambiente: Comitato mamme contro scarico depuratore in Puglia

Si è costituito ad Avetrana un Comitato di mamme che si oppongono alla localizzazione del nuovo depuratore fognario in località Urmo Belsito, in zona Specchiarica, nella marina di Manduria, a ridosso di una riserva naturale frequentata da fenicotteri rosa ed altre specie protette. Viene contestata in particolare l’ipotesi di scarico a mare dei reflui e non sono bastate le assicurazioni in merito pervenute dalla Regione Puglia. I lavori sono attualmente sospesi dopo una sorta di sollevazione popolare, ma dovrebbero riprendere il 12 giugno perchè non si è trovato un accordo sui siti alternativi. Il Comitato di mamme ha contribuito alla presentazione di un esposto, sottoscritto da cittadini di Avetrana ed Erchie (Brindisi). “Non ci stanno – è detto in una nota – e non accettano la situazione attuale, convinte che l’ubicazione del depuratore vicino alle coste danneggi il territorio ed il futuro dei loro figli. Coraggiose, decise, e non pronte ad arrendersi, come le Mamme della Terra dei Fuochi, come le Mamme tarantine, non accettano la funesta sorte che la politica e l’Aqp hanno deciso per loro”. L’esposto è solo una delle innumerevoli iniziative che il “Comitato – si aggiunge – ha in serbo e che ravvivano la speranza perchè le donne e le Mamme di Avetrana e dintorni non si fermeranno fino a quando il pericolo non sarà scampato”.

Share Button