Stalking a Matera: donna di 44 anni denuncia atti persecutori

Una donna di Matera di 44 anni ha denunciato da tempo di subire atti persecutori da un pregiudicato che lavorava in un’azienda commerciale sotto casa sua. L’uomo ha cominciato lasciandole dei bigliettini sul parabrezza dell’auto. Poi c’è stata una escalation. Pedinamenti, inseguimenti in auto. E ancora: minacce con un arnese acuminato, telefonate, sms ad ogni ora del giorno e della notte. La questione va avanti ormai da molto tempo. Ma le querele della donna sarebbero rimaste ferme sulle scrivanie delle forze dell’ordine e del magistrato della Procura di Matera che si occupa del caso. L’uomo ha continuato nella sua attività  nonostante una convocazione in Questura durante la quale sarebbe stato ammonito.

Share Button