Acquaviva delle Fonti. I Carabinieri sventano furto di rame lungo la tratta ferroviaria

Sono riusciti a scappare i malfattori che all’arrivo dei Carabinieri si sono dati alla macchia nelle campagne di contrada Marchesana, in agro di Acquaviva delle Fonti.

Sul posto hanno abbandonato sia il rame che stavano rubando sia le due auto utilizzate per recarsi sul posto, una  Fiat Bravo ed una Alfa Romeo 147.

Nonostante le ricerche con l’ausilio di altre pattuglie il buio li ha aiutati a farla franca. Le prime indagini dei militari intervenuti, hanno permesso di appurare che i cavi di rame, circa due quintali, erano stati precedentemente tranciati lungo la tratta ferroviaria “Bari-Taranto” e rimorchiati con le due autovetture abbandonate sul posto.

Gli stessi veicoli sono risultati oggetto di due distinti furti avvenuti rispettivamente nelle date del 5 e 23 febbraio scorso nel comune di Molfetta. La refurtiva sottoposta a sequestra è stata restituita agli aventi diritto.
Tuttora in atto sono le indagini finalizzate all’identificazione e al rintraccio degli autori del reato.

Share Button