Ripreso il processo a carico dell’ex Comandante della Polizia Municipale di Matera, Franco Pepe

E’ ripreso il processo a carico dell’ex comandante della Polizia Municipale di Matera, Franco Pepe, e degli altri coimputati, gli ex vigili urbani Cesare Rizzi e Vincenzo Scandiffio, l’operaio comunale Nicola Colucci, e l’imprenditore Giuseppe Maffei. Il 23 novembre scorso il Pubblico Ministero del Tribunale Penale di Matera aveva chiesto di condannare Franco Pepe a 8 anni di reclusione per l’ipotesi di reati di concussione reiterata ed in associazione. Per gli altri coimputati, ovvero Cesare Rizzi, il PM aveva richiesto una condanna di anni 4 e 6 sei mesi, per Vincenzo Scandiffio, Nicola Colucci e Giuseppe Maffei, il PM aveva chiesto la condanna a 4 anni di carcere ciascuno. L’ipotesi di reato per le quali vi è il processo riguardano le azioni poste in essere negli anni 2010 e 2011 nei confronti di una impresa edile, una società sportiva, e due dipendenti comunali. Dopo le arringhe dei difensori delle parti lese con contestuale richiesta di condanna, e di due legali per conto di 3 dei 5 imputati, i quali hanno chiesto l’assoluzione dei propri assistiti, l’udienza è stata aggiornata al 15 marzo prossimo quando parleranno i difensori di Franco Pepe e Giuseppe Maffei e si avrà la sentenza.

Share Button