Basilicata. Unibas, riparte progetto lettura estensiva Read On!

S’intitola Read On! l’iniziativa sponsorizzata dall’azienda petrolifera Shell Italia con il patrocinio della British Council e dell’Ambasciata Britannica, una opportunità di migliorare le competenze in lingua inglese attraverso la lettura estensiva di cento libri contenuti nella biblioteca digitale della Oxford University Press. La presentazione è avvenuta nel Campus universitario della Basilicata a Potenza con interventi della prima donna a ricoprire il ruolo di ambasciatore britannico in Italia e San Marino, Jill Morris.

L’Unibas ha già sperimentato questo percorso didattico innovativo con il coordinamento del Centro Linguistico di Ateneo, il quale ha parlato di risultati positivi, nell’anno 2015-16, quando sono stati iscritti circa 150 tra studenti e personale universitario. Per la Shell Italia è il proseguimento delle iniziative in ambito formativo, dove spicca il master annuale in “Petroleum geoscience” per preparare esperti nell’analisi geologica delle aree da cui si estrarrà il petrolio.

Proprio su questo fronte, notizia recente, la multinazionale si è mostrata nuovamente interessata al territorio potentino con una nuova richiesta di Valutazione di Impatto Ambientale a Pignola e che comprendere altri comuni tra i quali Potenza. “Siamo uniti nel pronunciare un nuovo no. La richiesta è, per noi, irricevibile.” E’ quanto scritto con un post facebook dal primo cittadino pignolese, Gerardo Ferretti, nelle scorse ore riunito con gli altri sindaci, Provincia di Potenza e Parco dell’Appennino Lucano.

Share Button