Puglia, Emiliano chiede lo stato di emergenza

Messi a disposizione del Comune di Santeramo i mezzi dell’Arif per fronteggiare l’emergenza

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, chiederà la dichiarazione dello stato di emergenza per affrontare le conseguenze del maltempo che da giorni continua a colpire il ‘tacco’ d’Italia. Ne da’ notizia un comunicato della Regione in cui si precisa che Emiliano oggi ha partecipato a “una riunione convocata presso il centro della protezione civile di Santeramo in Colle (Bari), per l’emergenza neve”. “Ho rassicurato il sindaco – ha dichiarato il governatore – in merito al sostegno che tutti gli stiamo dando per superare questo difficile momento. In particolare gli ho comunicato che chiederemo la dichiarazione dello stato di emergenza e che quindi il Comune di Santeramo non deve avere timore di spendere soldi per la gestione dell’emergenza neve. Le spese saranno attutite anche con l’intervento dello Stato centrale”. Nella nota Emiliano ricorda che nella gestione dell’emergenza maltempo “la Regione ha un mero ruolo di coordinamento e supporto”, in quanto “sono i sindaci che per legge devono provvedere allo sgombero delle strade cittadine”. “Per le strade provinciali – precisa – sta intervenendo la Citta’ Metropolitana; per quelle statali provvede il governo attraverso l’Anas”. “Ciononostante – spiega il governatore – abbiamo messo a disposizione del sindaco di Santeramo, per la prima volta nella storia della Regione, i mezzi Arif che abbiamo a disposizione per le funzioni di protezione civile. Questi ultimi sono stati adibiti al trasporto di pazienti dializzati”. Emiliano aggiunge che questa mattina, “di buon’ora, sono andato di persona in prefettura ed ho convinto il prefetto di Bari, che ringrazio, a mandare a Santeramo anche la Brigata Pinerolo che da oggi ha gia’ cominciato a lavorare per liberare le strade dalla neve e per raggiungere i casolari isolati”. “Ho poi richiesto al sindaco metropolitano di Bari, Antonio Decaro, che coordina gli interventi sulle strade provinciali attorno a Santeramo – conclude Emiliano – di dedicare qualche mezzo anche al supporto del sindaco per lo spazzamento delle strade cittadine. Aspettiamo infatti nuove nevicate e bisogna affrontare tutto con decisione, impegno, nella massima calma”. (ANSA).

Share Button