Bari. In novanta minuti compie tre rapine e ne fallisce altre due

Un uomo di 38 anni, Roberto De Giglio, è stato arrestato dalla polizia per rapina aggravata continuata e tentata rapina perché nella mattinata del 30 dicembre scorso, in un’ora e mezza circa, avrebbe compiuto, a Bari, tre rapine fallendone altre due.

Secondo le accuse, l’uomo si è dapprima introdotto in un cortile condominiale, al quartiere Japigia, armato di coltello e col volto coperto da passamontagna, impossessandosi di una Fiat Punto dopo aver minacciata la proprietaria. Con l’auto ha poi messo a segno altre due rapine nei quartieri Carrassi e Japigia. Ad un’anziana ha sottratto una borsa a tracolla ‘Louis Vuitton’, mentre in una lavanderia ha sottratto l’incasso. E’ andato male invece un tentativo di rapina in una tabaccheria al quartiere Carrassi, dove la titolare ha messo in fuga il rapinatore, ed è andato in fumo anche il tentativo di rapinare un distributore di carburanti a Japigia: l’addetto ai rifornimenti è riuscito a fuggire e a rifugiarsi in un bar. Diverse, quindi, le segnalazioni arrivate al 113 di un uomo in fuga con una Fiat Punto. I ‘falchi’ della polizia lo hanno braccato, intercettato e bloccato in via Archimede dove, nel corso di una perquisizione, è stato sequestrato il coltello, usato per le rapine, e uno scaldacollo trasformato in passamontagna. In uno zaino in tela la polizia ha rinvenuto poco meno di 200 euro, l’incasso rapinato nella lavanderia, e la borsa ‘Louis Vuitton’ sottratta al quartiere Japigia.

Share Button